COME AFFRONTARE 🔎IL CAMBIAMENTO 🌀CLIMATICO💦🔥 CON I FIGLI ðŸ‘¨â€ðŸ‘¨â€ðŸ‘§â€ðŸ‘§

climate change, cambiamento climatico, famiglia, vegan, sostenibile, genitori, figli, educare, natura, amore, rispetto, ansia, paura, verità, crescere, insieme, vita naturale,

Nel corso della sua evoluzione l’umanità ha dovuto affrontare diverse sfide e diverse difficoltà, ma mai sul Pianeta vi sono state le condizioni che si sono create ad oggi. Dopo la rivoluzione industriale, tempi di cambiamento sono passati da ere geologiche a poche centinaia di anni, una manciata nel ciclo delle trasformazioni. Nessuna specie prima d’ora ha modificato (in peggio) l’ambiente in cui vive portando con se nel baratro altri animali, piante, aria e acqua. Specie animali e vegetali si estinguono ogni giorno a ritmi serrati, aree immense di foreste vengono abbattute, acque e aria vengono inquinate costantemente da tutti noi; quantità di plastica, metalli e detriti di tutti i generi riversati in mare;  per non parlare dei danni provocati dagli allevamenti intensivi ad animali ed ambiente e ai mille veleni utilizzati nelle coltivazioni estensive. Questa non è l’unica realtà, ma è certamente una realtà. Che non può – e non deve-  essere ignorata. Come affrontare tutto quello che sta accadendo con i più piccoli? Come possiamo porci noi genitori nei loro confronti?

 

Noi cerchiamo di coinvolgere i nostri figli e di renderli consapevoli di quello che sta succedendo, ma cerchiamo di farlo senza creare in loro ansia o trauma a fronte di questo argomento. Più che ansia appunto, cerchiamo di trasmettere l’indignazione a fronte di alcuni atteggiamenti umani, come per esempio l’inquinamento. Attraverso alcuni libri o la vita quotidiana, dove ci capita di passare davanti a delle fabbriche o a un trattore che butta veleni nel terreno, spieghiamo loro di cosa si tratta, ma focalizziamo molto di più per esempio sul senso civico: sull’importanza di non gettare carte per terra o in natura e quanto sia sbagliato fare questo tipo di azioni. Non è facile parlare di questi argomenti perché, se da un lato è vero che sono la realtà quotidiana, è anche vero che i bambini hanno diritto all’infanzia e dunque il nostro compito come genitori è fare da filtro con il mondo che ci circonda.

E’ importante raccontare la verità, la differenza sta nel come lo si fa e nel quando: ovvero ogni età ha un linguaggio specifico. Ma così come spieghiamo la nostra scelta di vita vegan (leggi qui) spieghiamo anche questo argomento. Per esempio noi non abbiamo la televisione e questo può aiutare l’adulto per una vita libera da ansia e di conseguenza i più piccoli. Ci sono libri meravigliosi con i quali aiutarsi come per esempio Tanti e diversi, oppure documentari come Planet Earth su Netflix. Di materiale con cui lavorare ce ne è tanto, ho trovato anche una vecchia edizione di un libro Larus sulla Natura dove ci sono affrontati argomenti come inquinamento e deforestazione.

Ma la cosa fondamentale è quella di lavorare sull’esempio, la quotidianità e la speranza. Il primo passo, importantissimo, è quello di passare quanto più tempo possibile nella natura. Non possiamo pensare che i nostri figli si possano interessare ad essa ed alla relativa salvaguardia se prima non l’hanno conosciuta. E devono/possono conoscerla in ogni stagione e in diversi contesti. Facciamoli esplorare, facciamogli metter mano nella terra, nelle piante, etc. Insegniamogli il rispetto per tutte le creature, con semplicità ed autenticità, vivendolo nel quotidiano. Piantiamo insieme! Fiori, alberi, ortaggi, erbe, quello che più vi piace o più potete, e insegniamo loro questi gesti antichi per scoprire un domani migliore. Lasciamogli fare le loro esperienze, lasciamogli trarre le loro conclusioni, rendiamoli liberi di vivere il presente con serenità e consapevolezza ma soprattutto con un ambiente circostante positivo e propositivo.

Mangiamo bene, sano e sostenibile il più possibile. Cerchiamo di produrre meno rifiuti possibili, e coinvolgiamo i bambini in maniera naturale in questi processi di vita quotidiana, che LIVING IS LEARNING. Insegniamo loro ad essere parchi, a non focalizzare la gioia negli oggetti materiali ma più nel tempo e nello spazio ( stare insieme in natura per esempio). Cerchiamo di essere semplici, di praticare atti gentili e gratuiti verso di loro e le altre persone, nonchè verso noi stessi: anche la capacità di amare se stessi è importante al fine di costruire un animo sicuro e confidente nella vita.

Siate consapevoli, ma gioiosi. L’infanzia è un momento meraviglioso e particolare: un periodo della nostra vita dove si sedimentano le basi della persona che saremo, quindi valutiamo sempre con attenzione le parole e le azioni con cui ci rivolgiamo ai più piccoli. Fiducia, speranza, consapevolezza, ma anche gioia, curiosità, volontà sono caratteristiche che potranno aiutare i futuri cittadini del mondo. Anche e soprattutto, di questo mondo. Ed infine, come sempre avviene quando si tratta di figli, possiamo sfruttare il dono più grande che ci hanno fatto: quello di lavorare su noi stessi e migliorare, crescere, CAMBIARE.

climate change, cambiamento climatico, famiglia, vegan, sostenibile, genitori, figli, educare, natura, amore, rispetto, ansia, paura, verità, crescere, insieme, vita naturale,

To be continued ➡️

Rainbow Hugs 🌈 15-02-2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.